Tesoretto Roma: un colpo in uscita tranquillizza Pinto

La Roma ha da poco ufficializzato una rilevante cessione che aiuterà Tiago Pinto a gestire nel migliore dei modi il suo lavoro sul mercato

La Roma si muove sul calciomercato, perché intende alzare l’asticella nella prossima stagione. E quando in panchina hai uno come José Mourinho, è obbligatorio rendersi protagonisti di un lavoro di alto livello. Ne è ben consapevole Tiago Pinto, il quale sta cercando di trovare le migliori soluzioni possibili rispettando comunque i paletti imposti dal settlement agreement con l’Uefa.

La nuova cessione della Roma tranquillizza Pinto
Tiago Pinto ne ha ceduto un altro: la Roma sorride (Lapresse) – Giornaleromanista.it

Per quanto concerne il mese di giugno, inevitabilmente, la dirigenza giallorossa era costretta a concentrarsi soprattutto sui parametri zero e sul fronte cessioni. Non a caso, sono arrivate alla corte di mister José Mourinho due pedine che presentavano un contratto in scadenza.

Il riferimento, in tal senso, è ovviamente ad Evan N’Dicka e Houssem Aouar, rispettivamente difensore ex Eintracht Francoforte e centrocampista ex Lione (Aouar è stato anche capitano della compagine francese). Insomma, abbiamo a che fare con due talenti che, se valorizzati bene, sono in grado di portare la squadra ad un livello superiore. Il tutto senza la partecipazione alla prossima edizione della Champions League.

Ma la disfatta subita per mano del Siviglia in quel di Budapest non sembra frenare più di tanto il progetto di crescita targato Friedkin e gran parte del merito di ciò va sicuramente a José Mourinho. La sola presenza dello Special One sulla panchina giallorossa può incidere notevolmente sulla campagna acquisti della Roma.

Non a caso, giocatori del calibro di Paulo Dybala, Nemanja Matic e Georginio Wijnaldum, molto probabilmente, non avrebbero accettato l’ipotesi di un approdo nella capitale, se non ci fosse stato il trainer portoghese. Pinto ce la metterà tutta per far sì che a settembre Mourinho sia soddisfatto, ma adesso la priorità è cedere. La ‘Magica’, in particolare, deve realizzare i famosi 30 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno. Un traguardo non semplice da raggiungere, ma la Roma è a buon punto.

Calciomercato Roma, obiettivo vicino: altra cessione

Nei giorni scorsi Benjamin Tahirovic ha abbandonato la nave giallorossa, passando all’Ajax a titolo definitivo. Da pochissimo, invece, ha dato l’addio definitivo anche Justin Kluivert, che nelle ultime tre stagioni aveva giocato (poco) in prestito al Lipsia, al Nizza e, infine, nelle fila del Valencia.

La nuova cessione della Roma tranquillizza Pinto
Justin Kluivert al Bournemouth: ecco quanto ha incassato la Roma (ANSA) – Giornaleromanista.it

Ora la spinosa questione è stata finalmente chiusa una volta per tutte, col figlio d’arte nato a Zaandam che ha sposato ufficialmente la causa Bournemouth. Dunque, la carriera di Kluivert proseguirà in Premier League, nella speranza che ogni cosa possa andare per il verso giusto stavolta. Un’ottima notizia per la Roma: operazione conclusa sulla base di 12 milioni di euro (11 più 1 di bonus).

Tale affare, inoltre, rappresenta una plusvalenza secca di 7 milioni per la società giallorossa. Ottimo lavoro finora da parte di Tiago Pinto, ma il calciomercato è appena cominciato. Servono altri addii per rientrare nei parametri UEFA e i prossimi a partire, direzione Sassuolo, dovrebbero essere Missori e Volpato, i quali potrebbero generare un incasso intorno ai 10 milioni. Con i trenta milioni sempre più vicini. E attenzione sempre alla situazione di Ibanez, che sembra destinato ad andare altrove. Sarà davvero una lunghissima estate.

Impostazioni privacy