Serie A, arriva una rivoluzione mai vissuta per il calendario

Le discussioni circa il calendario della Serie A, finalmente, grazie a questa nuova riforma avranno una soluzione definitiva

I tifosi di tutte le squadre del campionato italiano spesso e volentieri si sono lamentati per via dell’eccessiva frammentazione delle partite che si giocano durante tutto l’anno. La sosta dovuta ai Mondiali in Qatar non ha fatto altro che alimentare ulteriormente la polemica, ma finalmente grazie a questa nuova riforma tutto si sistemerà senza troppi problemi. Perlomeno in linea teorica, poi bisognerà capire se la pratica corrisponderà.

Rivoluzione in Serie A
Rivoluzione in Serie A: non era mai successo prima (ANSA) – Giornaleromanista.it

La premessa è quella di rendere molto più scorrevole lo svolgimento della stagione, con la speranza che ciò non si ritrovi ad intaccare nei ritmi delle squadre coinvolte. Saranno ovviamente fatte tutte le valutazioni del caso, per capire se ciò può effettivamente essere un rischio o meno. Innanzitutto è bene partire dal principio, ovvero dalle date in cui il campionato inizierà e giungerà al termine. La FIGC ha stabilito che la Serie A avrà inizio in data 20 agosto 2023 e terminerà il 26 maggio 2024. Una decisione non drastica come quella dello scorso anno, visto che non ci saranno competizioni esterne che coincideranno proprio con i campionati.

Quello che conterà, adesso, sarà capire se per i club questo sarà un vantaggio oppure una penalità. Il concetto chiave sarà sempre lo stesso, e prevederà per forza di cose un vantaggio concreto per coloro che hanno una rosa capiente. Chi invece ha la cosiddetta coperta corta si ritroverà a soffrire per le partite così ravvicinate tra loro. Ma la Lega incaricata sembra fortemente intenzionata a proseguire sulla sua linea di azione. Così si è deciso: stop alle ferie invernali.

La nuova faccia della Serie A

La Serie A si sta preparando a cambiare volto a partire dal suo calendario di esecuzione. La decisione che è stata presa in linea di massima riguarda l’assenza di ferie invernali. Infatti, stando a ciò che riporta la maggior parte dei quotidiani sportivi e non, si giocherà nel corso delle feste in cui prima d’ora non si è mai giocato.

Il calendario cambia pelle
Calendario di Serie A pronto a cambiare – giornaleromanista.it

Ciò significa che a Natale, a Capodanno e durante l’Epifania si svolgerà regolarmente la giornata di campionato apposita. Inoltre un turno verrà probabilmente diviso in due weekend, dove in uno si giocheranno 5 partite e nel successivo le restanti 5. Per il momento le date di questo nuovo inizio sono ancora sconosciute, ma è molto probabile che ciò si applicherà proprio nella stagione a breve in arrivo.

Impostazioni privacy