Scoppia il caso alla Roma: “Chiede soldi ogni anno”

Dopo le operazioni in uscita, e gli arrivi di Aouar e Ndicka, in casa Roma si affronta il tema dei rinnovi. E degli adeguamenti all’ingaggio

Con le dovute proporzioni, ciò che ha fatto Tiago Pinto appena iniziata la sessione estiva di scambi ha ricordato quello che la stessa società giallorossa fece appena terminata la stagione 2016-17. Quando nel giro di pochi giorni fu venduta gente come Mohamed Salah, Antonio Rudiger, Leandro Paredes e Mario Rui. E anche un certo Davide Frattesi, che poi sarebbe stato più che rimpianto negli anni successivi.

Caso Dybala alla Roma
Jose Mourinho prende atto delle richieste del giocatore (Ansa Foto) – Giornaleromanista.it

Il dirigente portoghese, in ossequio ai parametri del Fair Play Finanziario, ha rispolverato il libro delle plusvalenze cedendo giovani interessanti come Volpato e Tahirovic e piazzando in giro per l’Europa Carles Perez, Justin Kluivert ed Ebrima Darboe. Dopo aver concluso gli acquisti, a parametro zero, di Houssem Aouar ed Evan Ndicka, il GM dei capitolini si sta ora concentrando sul tema dei rinnovi. Dopo aver ottenuto la firma di Stephan El Shaarawy, che ha prolungato fino al 2025, Tiago Pinto deve ora sbrogliare la matassa chiamata Paulo Dybala. Una situazione potenzialmente esplosiva.

Già perché se qualcuno, in Italia, bussa alla porta della Roma con 20 milioni di euro, l’argentino prenderebbe il volo. Stessa cosa se un club estero di presentasse con 12 milioni. È il valore delle due clausole appiccicate al contratto della Joya, del resto. Una doppia minaccia che potrebbe essere annullata – come da accordi – in qualsiasi momento adeguando lo stipendio del campione del mondo alla cifra di 6 milioni netti d’ingaggio.

Dybala batte cassa, l’ex Lazio non ci sta

Sembrava tutto fatto, tra le parti, non più tardi di due settimane fa. Poi i rumors, le indiscrezioni, le chiacchiere di una città che spesso sembra essere autolesionista, hanno fatto raffreddare la trattativa. Per ora Dybala non rinnova, sebbene le intenzioni della Roma restino orientate fortemente in questo senso.

Paulo Dybala vuole un aumento dell'ingaggio
Paulo Dybala, la trattativa per il rinnovo langue (Ansa Foto) – Giornaleromanista.it

Da più parti si era sparsa la voce che l’argentino avesse chiesto qualcosa in più rispetto ai 6 milioni annui concordati per disinnescare la trappola clausola. Sull’argomento, intervenuto in diretta a ‘Radio Radio’, si è espresso Nando Orsi, ex portiere della Lazio nonchè opinionista televisivo per Sky Sport.

Abbiamo visto come in un contesto come quello della Roma, dove non c’è un grande gioco, un giocatore come Dybala risolve le partite. – le parole dell’ex estremo difensore –  Ogni anno però i calciatori arrivano e chiedono più soldi. Dybala ha fatto bene, discretamente, ma non ha fatto chissà cosa. I giocatori che ogni anno battono cassa li trovo esagerati“. La penserà così anche Tiago Pinto?

Impostazioni privacy