Roma, tutte le date del ritiro 2023: con Mourinho o senza?

In casa Roma si programma già la prossima stagione: svelate le date del prossimo ritiro, ma resiste l’incognita Mourinho

Saranno giorni, forse settimane di trepidante attesa per la Roma. Agguantata in extremis la qualificazione in Europa League, i ragazzi in giallorosso hanno parzialmente (molto parzialmente) smaltito la delusione per quella coppa sfumata solo ai rigori, in una Budapest bollente, contro un Siviglia che alla fine l’ha spuntata solo per il rotto della cuffia.

Roma ritiro
Roma, le date del ritiro con l’incognita Mourinho (Pixabay) – Giornaleromanista

Una delusione cocente che per qualche giorno ha avuto l’effetto di una bomba atomica sugli umori della squadra e soprattutto su quelli dell’allenatore. Voci incontrollate d’addio fomentate anche dalle dichiarazioni di Josè Mourinho, che aveva preso tempo prima di comunicare la sua decisione definitiva. Poi, a bocce ferme, un’altra uscita che ha lasciato non poche speranze ai tifosi della Roma. “Resto qui”, ha detto lapidario Mou alla fine dell’ultima sfida di campionato.

Ma si sa, le parole le porta via il vento e ora si aspetta solo che a queste ultime corrispondano i fatti. Cosa farà Mourinho nella prossima stagione? La sensazione è che davvero alla fine il portoghese possa restare a Roma, anche in virtù del fatto che non pare essergli arrivata alcuna offerta irrinunciabile.

Ancora in sella alla panchina giallorossa, per riprovare quell’aggancio alla zona Champions che quest’anno è sfumato (anche) a vantaggio dei cugini laziali e nuovo assalto a quella Europa League che ora resta un pallino, un nuovo trofeo da aggiungere alla bacheca. Ci si riproverà, anche perché il mercato giallorosso si sta già muovendo con convinzione e gli arrivi a parametro zero di Aouar e Ndicka, due calciatori di ottimo livello, fanno pensare che il prossimo anno ci si può divertire davvero.

Roma, le date del ritiro: dalla tournée in Asia alle amichevoli

Sarà quindi il 10 luglio l’inizio della nuova stagione, e tutto lascia pensare che alla guida dei ragazzi capitanati da Lorenzo Pellegrini ci sia ancora Josè Mourinho. Non in Portogallo però, a quanto pare: il ritiro in Algarve sembra definitivamente sfumato e così, dopo il raduno a Trigoria del 10 di luglio si attenderà il 22 luglio per iniziare la tournée in Asia.

Scelta che non ha mai entusiasmato troppo l’allenatore, ma tant’è, ormai decidono principalmente i ricavi del club: obiettivo aumentare i ricavi in Oriente, quindi Corea del Sud e successivamente Singapore, dove ci saranno anche diverse amichevoli.

Il 26 luglio è prevista un’amichevole col Tottenham, nell’ambito dell’Asia-Pacific Tour, poi il 29 ci sarà la sfida contro il Wolverhampton per poi affrontare, il 1 agosto, i locali dell’Incheon United all’Incheon Asian Stadium. Amichevoli di prestigio per preparare al meglio una stagione che si preannuncia scoppiettante. Vedremo se sarà poi previsto qualche altro impegno in attesa dell’inizio del campionato di Serie A 2023/24, che – lo ricordiamo – è previsto per il 20 agosto.

Impostazioni privacy