Roma, per il dopo Rui Patricio spunta una candidatura italiana

Tra passato e futuro c’è di mezzo il presente: per il ruolo di portiere arriva una candidatura tutta italiana alla Roma. Ecco di chi si tratta

Per la Roma potrebbe esserci un cambio anche in porta. Nonostante la stagione tutto sommato positiva di Rui Patricio, l’estremo difensore portoghese potrebbe non restare in giallorosso.

Silvestri si candida per la Roma
Rui Patricio può lasciare la Roma: il portiere italiano si candida (Ansa) – Giornaleromanista.it

La squadra capitolina ha la necessità sicuramente di acquistare un dodicesimo, visto che Svilar è destinato a cambiare maglia per trovare più spazio, ma non è detto che – davanti ad una buona opportunità (economica e tecnica) – Tiago Pinto non decida per un avvicendamento in porta.

Da questo punto di vista si registra un’autocandidatura importante da parte di un portiere italiano. Concluso il campionato di Serie A con prestazioni positive, è pronto ad affacciarsi in una big e farlo da protagonista. Parliamo di Marco Silvestri, estremo difensore dell’Udinese che è intervenuto a TV Play nei giorni scorsi e non ha nascosto la sua aspirazione: fare parte di una grande squadra.

Il portiere classe ’92 rappresenta da ormai due anni un pilastro fisso dell’Udinese. Nel biennio 2021-2023 ha collezionato 76 presenze tra Serie A e Coppa Italia, subendo in totale 101 reti. In passato ha avuto esperienza nella massima competizione italiana giocando con le maglie di Cagliari e Verona, dove in quest’ultima si è consacrato definitivamente. Tra il 2014 e il 2017 ha giocato anche in Championship, nel Leeds United, dove è sceso in campo 98 volte e subendo 123 reti totali.

Silvestri: “Difficile dire di no alla Roma”

Marco Silvestri nel corso dell’intervista ha affermato di essere stato molto vicino a vestire la maglia della Roma, probabilmente prima dell’arrivo di Rui Patricio. Quell’estate, infatti, la Roma acquistò il portiere portoghese, mentre Silvestri alla fine firmò per l’Udinese. Il numero 1 friulano ha, inoltre, dichiarato che sarebbe difficile dire di no ad una squadra così importante come la Roma e che le trattative non dipendono soltanto da una parte. Silvestri conclude affermando che adesso è a Udine e si trova bene nella piazza friulana, ma la candidatura è lanciata.

Silvestri si candida per la Roma
Da Marco Silvestri arriva la candidatura per la Roma (Ansa) – Giornaleromanista.it

Per il resto dell’intervista, l’ex Verona ha espresso un suo parere anche sui portieri della Nazionale italiana, Donnarumma e Meret. Per il primo arrivano grandi elogi: Silvestri lo considera il più forte al mondo, al pari di Courtois. Sul portiere del Napoli, invece, ritiene che abbia una grande forza mentale, soprattutto in virtù delle difficoltà riscontrate prima dell’annata dello scudetto.

Infine, non manca una battuta sulla stagione dell’Udinese: per Silvestre l’annata è da considerarsi positiva. Tuttavia, la partenza forte della squadra bianconera ha fatto sperare in una posizione più alta in classifica al termine dell’annata sportiva. Quella friulana è la sua squadra e Silvestre ribadisce di trovarsi bene, ma intanto non chiude la porta alla Roma. 

Impostazioni privacy