Ribaltone in panchina: Gattuso al posto di Mourinho

Il futuro di Mourinho si tinge di giallo: spunta l’ombra di Gennaro Gattuso, che potrebbe prendere il posto del portoghese

Le premesse c’erano tutte già nelle scorse settimane, ma mano a mano che si avvicina la fatidica data di inizio ufficiale della sessione estiva di scambi, possiamo dirlo con maggior grado di certezza: è un calciomercato davvero schioppettante. Come già accaduto negli anni recenti, a tenere banco non sono solo le trattative che coinvolgono i calciatori, ma anche quelle relative agli allenatori, ritenuti sempre più importanti e centrali nel processo di costruzione di un club.

Gattuso al posto di Mourinho
Jose Mourinho, spunta l’ombra di Gattuso (LaPresse) – Giornaleromanista.it

E così, dopo il valzer iniziato con gli esoneri di Julian Nagelsmann e Antonio Conte, nella seconda metà della scorsa stagione, si sono scatenate diverse ipotesi sul futuro di tanti altri allenatori che, in un gioco clamoroso di incastri, sono stati oggetto di voci. Ed indiscrezioni. Talvolta fondate, talvolta del tutto fantasiose. A tutto questo si è poi ovviamente aggiunto il finale di stagione, coi suoi verdetti, le sue delusioni e le sue sorprese.

A nessuno è sfuggito, nell’immediato post gara di Roma-Siviglia, finale di Europa League, lo sfogo di José Mourinho, che ha lasciato intendere la possibilità concreta di un addio alla Roma. Assieme alla storica voce che lo vorrebbe cavallo di ritorno al Real Madrid, accompagnata dalla suggestione PSG – che ora è invece in procinto di annunciare Luis Enrique – il portoghese è stato accostato anche ad un altro club.

Mourinho rifiuta, ecco spuntare l’ipotesi Gattuso

Stiamo parlando del ricco, ricchissimo Al-Ahli, club appena promosso nella Saudi Pro League, ovvero la lega che sta rivoluzionando il mercato con gli assalti milionari non più solo alle vecchie glorie, ma anche a campioni nel pieno della maturità calcistica. L’esempio di Marcelo Brozovic, ad un passo dall’Al-Nassr, è solo l’ultima dimostrazione di quanto facciano sul serio le società saudite.

Gennaro Gattuso in Arabia Saudita
Gennaro Gattuso, ecco una nuova opportunità di carriera (LaPresse) – Giornaleromanista.it

Ecco che quindi, nell’ambizioso progetto dell’Al Ahli, lo Special One era stato individuato come il condottiero da cui partire per essere da subito competitivi ad alti livelli. Peccato però che il portoghese, nonostante le milionarie lusinghe, abbia detto ‘no’. Un rifiuto che, tutto sommato, potrebbe non aver sorpreso più di tanto la dirigenza della sociatà araba. Che ha trovato subito la prestigiosa alternativa all’attuale tecnico giallorosso.

Dopo la dolorosa separazione dal Valencia, maturata ormai 6 mesi fa, Gennaro Gattuso è pronto ad una nuova avventura. Le offerte dall’Italia non mancherebbero, ma forse non sono in linea con l’idea di ritorno che il nativo di Corigliano Calabro aveva in mente. In siffatto contesto il pressing saudita, coi relativi petroldollari di contorno, potrebbe far breccia nell’animo del sanguigno tecnico. Che, intanto, ci pensa: un altro big è pronto a sbarcare nella Saudi Pro League.

Impostazioni privacy