Plusvalenza totale per la Roma: l’Arabia chiama Pinto

Possibile cessione in Arabia Saudita per la Roma, che in questo modo potrebbe fare un’ulteriore plusvalenza importante di mercato

Missione plusvalenze in casa Roma. Come è ormai noto da settimane, la società giallorossa ha il bisogno di mettere insieme circa 30 milioni di euro per evitare ulteriori stangate o limitazioni da parte della Uefa.

Solbakken in Arabia Saudita
Tiago Pinto in contatto con alcuni club sauditi per la cessione a sorpresa (Lapresse) – Giornaleromanista.it

Il general manager Tiago Pinto sta lavorando alacremente in tal senso. Dopo aver ingaggiato due parametri zero importantissimi come Aouar e Ndicka, si sta concentrando sulle uscite. Ha già ottenuto un’ottima cifra dalle cessioni di Benjamin Tahirovic all’Ajax e Kluivert al Bournemouth e sta definendo altre uscite, come quelle di Volpato e Missori.

Ma non finisce qui. La rosa della Roma, visti anche i vari rientri dai prestiti, va sfoltita in maniera evidente. Nelle ultime ore si parla di un addio non così doloroso ma che potrebbe sorprendere, visto che si tratta di un calciatore voluto e ingaggiato dai giallorossi soltanto 6 mesi fa.

Offerte arabe per Solbakken, la Roma studia la plusvalenza

Infatti, secondo diverse indiscrezioni, pare che la Roma possa cedere uno degli ultimi arrivati in ordine di tempo dalle parti di Trigoria. Vale a dire l’attaccante norvegese Ola Solbakken, calciatore classe ’98 che è esploso nel Bodo Glimt prima di sbarcare in Serie A.

solbakken addio
Ola Solbakken ha ricevuto diversi sondaggi dal campionato arabo (Lapresse) – Giornaleromanista.it

Sembra che un paio di club del campionato saudita, ovvero la Saudi Pro League, si siano mossi sulle tracce di Solbakken. Il quale si è messo in evidenza nell’ultima tornata di gare internazionali, segnando un bellissimo gol al volo di sinistro durante il match Norvegia-Cipro.

La Roma non chiude affatto la porta alle proposte per Solbakken, che dunque ha attirato l’attenzione delle ricche società arabe. Infatti il classe ’98 è stato ingaggiato a gennaio scorso a costo zero, dopo la scadenza del suo contratto con il Bodo. Una cessione a qualsiasi cifra, anche a 4-5 milioni di euro per il cartellino, rappresenterebbe un’ottima plusvalenza per Tiago Pinto, che accumulerebbe altri soldi da aggiungere al tesoretto estivo.

Effettivamente il rendimento in Serie A di Solbakken negli ultimi sei mesi non è stato esaltante. Il norvegese si è tolto la soddisfazione di segnare la sua prima (e unica) rete in campionato contro il Verona, per poi accumulare prestazioni tutt’altro che positive. La speranza dello scandinavo era quella di lavorare al meglio in ritiro con la Roma per poter finalmente presentarsi al top della condizione e con motivazioni maggiori. Ma i ricchi richiami dell’Arabia Saudita potrebbero cambiare i suoi programmi.

Impostazioni privacy