Nuovo affare Roma-Psg: obbligo con la Champions

La Roma e il Psg potrebbero ritrovarsi a trattare un nuovo giocatore dopo Pastore e Wijnaldum. Per arrivare a dama serve però la Champions League

Mourinho e Tiago Pinto sono alla ricerca di profili che possano far cambiare la rosa giallorossa e ne avrebbero individuato uno nel Paris Saint-Germain. La trattativa, soprattutto dal punto di vista economico, rischia di non essere però così semplice e rapida.

José Mourinho vuole un centrocampista
Mourinho ha fatto una richiesta alla Roma (Ansa) – Giornaleromanista.it

Completare il mercato di questa estate nel modo più esaustivo possibile è il compito principale di Tiago Pinto. Il General Manager della Roma si sta muovendo per regalare a Mourinho i rinforzi tanto richiesti. Dopo aver perfezionato le uscite di Tahirovic, Kluivert, Carles Perez, Volpato e Missori, per il Financial Fair Play, ora è arrivato il momento di comprare.

Il problema è che il settlement agreement impone ai giallorossi di non poter toccare i milioni ricavati dalle plusvalenze entro il 30 giugno e di non aumentare il monte ingaggi. Il tutto si traduce con una semplice formula: se esce qualcuno, entra qualcuno. L’indiziato numero uno a partire per il momento è Leonardo Spinazzola, finito del mirino dei sauditi dell’Al-Shabab.

Poi un tentativo verrà fatto per piazzare Ibanez in Premier League, con il Fulham che ha mostrato il proprio interesse a più riprese.

Roma, Renato Sanches in pole: non è il preferito di Mourinho

I soldi ricavati dalle eventuali cessioni serviranno per regalare a Mourinho almeno tre colpi: un esterno sinistro, un centravanti e un centrocampista. Su quest’ultimo ruolo si stanno monitorando due nomi in particolare. Il primo è Marcel Sabitzer, il preferito dello “Special One“. L’austriaco del Bayern Monaco potrebbe partire solo con una cessione a titolo definitivo, perlomeno con un prestito con obbligo di riscatto.

Renato Sanches nel mirino della Roma
La Roma pesca ancora dal Psg (Ansa) – Giornaleromanista.it

Ecco quindi che Tiago Pinto si sta cautelando con un secondo profilo più abbordabile, almeno come trattativa, ovvero Renato Sanches. Il portoghese del Psg non ha vissuto una grande stagione a Parigi, collezionando appena un migliaio di minuti e fermandosi per 5 problemi muscolari. A 26 anni il tempo per riprendersi ancora c’è tutto e nella Capitale sperano possa andare meglio di Wijnaldum, praticamente inoperoso per oltre metà della passata stagione per la rottura della tibia.

Renato Sanches è un nome da tenere in considerazione, con un eventuale prestito con diritto di riscatto che può trasformarsi in obbligo con la qualificazione in Champions League. Il Psg, inoltre, come avvenuto con l’olandese, dovrebbe contribuire al pagamento di una parte dello stipendio.

Impostazioni privacy