Mourinho vuole Morata: la Roma ci prova

L’allenatore della Roma, Josè Mourinho, vorrebbe portare in giallorosso Alvaro Morata dall’Atletico Madrid: ecco il piano del club capitolino

Mourinho lo ha detto chiaramente dopo la disfatta di Budapest. Vuole di più dai Friedkin, lui che è sempre stato abituato a vincere e a guidare squadre di campioni. Alla Roma la situazione è ben diversa, nonostante ciò lo Special One ha scelto di restare alla guida della truppa giallorossa almeno per un’altra stagione.

Mourinho sogna Morata
Mourinho sogna Morata in coppia con Dybala (ANSA) – giornaleromanista.it

Il tecnico portoghese intende riscattare la delusione messa a referto lo scorso 31 maggio, quando Paulo Dybala e compagni hanno dovuto alzare bandiera bianca di fronte al Siviglia targato José Luis Mendilibar. I tifosi romanisti, chiaramente, sognavano ben altro epilogo, anche perché in caso di trionfo la Roma avrebbe ottenuto l’accesso alla prossima edizione della Champions League.

Ora, però, bisogna lasciarsi il passato alle spalle, cercando di imparare in fretta dagli errori commessi per ripartire fin da subito nel migliore dei modi. Compito semplice? Tutt’altro. Molto dipenderà, inevitabilmente, dal lavoro che Tiago Pinto sta portando avanti sul fronte calciomercato. Il dirigente giallorosso, a causa delle limitazioni imposte dal settlement agreement con l’Uefa, segue con molta attenzione i parametri zero e i calciatori che potrebbero sbarcare nella capitale in prestito.

Non a caso, il club capitolino nelle scorse settimane si è assicurato le prestazioni di Houssem Aouar ed Evan N’Dicka, senza pagare i rispettivi cartellini. La questione maggiormente spinosa, al momento, è quella riguardante il ruolo di centravanti. L’infortunio di Tammy Abraham ha complicato i piani della compagine romanista.

Stando a quanto si apprende dal ‘Corriere dello Sport’, il sogno di Mourinho per sostituire l’inglese sarebbe Alvaro Morata, il quale piace parecchio pure al Milan di Stefano Pioli. Sempre secondo la fonte citata, lo Special One avrebbe chiamato l’attaccante spagnolo, che sarebbe lusingato ed intrigato di cominciare una nuova avventura in Italia (la moglie è italiana, dettaglio da non sottovalutare) con Mourinho e il grande amico Paulo Dybala.

Calciomercato Roma, il punto tra Morata e Scamacca

Morata, dal canto suo, ha da poco rinnovato il contratto fino al 2026 e presenta una clausola da 12 milioni tasse comprese. L’ingaggio, invece, si attesta sui 5 milioni di euro netti a stagione, in più in questo caso non è attuabile il Decreto Crescita.

Mourinho sogna Morata
Alvaro Morata alla Roma: ecco come stanno le cose (ANSA) – Giornaleromanista.it

Tali condizioni economiche frenano per adesso la Roma, che attualmente non può gettarsi all’assalto dell’ex Juventus. Potrebbe sicuramente aiutare qualche cessione: da Ibanez a Karsdorp fino a Shomurodov. Discorso, quindi, da rimandare, con la ‘Magica’ che non abbandona assolutamente la pista Scamacca.

Ma questo affare stenta a decollare ora, poiché il West Ham è intenzionato a cedere l’ex Sassuolo a titolo definitivo oppure attraverso la formula di prestito con obbligo di riscatto anche condizionato. La Roma, invece, prenderebbe Scamacca in prestito con diritto di riscatto. L’enigma s’infittisce, staremo a vedere.

Impostazioni privacy