Il nuovo Pafundi è già pronto: lo “manda” Totti

C’è la firma di Francesco Totti sul nuovo grande talento del calcio italiano, un giovanissimo pronto a fare il salto di qualità da subito.

C’è bisogno di qualità, di vivacità e di organizzazione nel calcio italiano. Lo dimostrano i recenti insuccessi delle varie Nazionali azzurre: la maggiore fuori dal Mondiale e sconfitta malamente nella Final 4 di Nations League. L’Under 21 eliminata alla fase a gironi dell’Europeo di categoria.

totti lancia un giovane talento
Francesco Totti e il nuovo giovane talento del calcio italiano (Ansa) – Giornaleromanista.it

Solo la selezione Under 20 ha fatto molto bene, sfiorando la vittoria del Mondiale con un secondo posto davvero brillante. Ma c’è chi grida alla mancanza di qualità, di crescita e di talento puro nel nostro calcio. Eppure basterebbe cercare nei vivai e dare fiducia ai giovani per farli emergere il prima possibile.

Come l’esempio di Simone Pafundi, il classe 2006 dell’Udinese che il c.t. Roberto Mancini ha già fatto esordire in Nazionale maggiore da minorenne. Un talento purissimo che però non ha potuto fare che poche apparizioni in Serie A con la maglia bianconera. Sono diversi i ragazzi di qualità pura in ascesa: uno di questi lo manda direttamente Francesco Totti, uno che di talento se ne intende davvero.

Mattia Almaviva, l’erede di Totti che sogna in grande

Proprio sulle orme di Pafundi e dei talenti italiani che hanno sognato il titolo mondiale U-20, c’è un altro ragazzo dalle altissime prospettive, sul quale ha puntato da subito Francesco Totti. Si tratta di Mattia Almaviva, classe 2006 che è divenuto celebre soprattutto per un episodio.

totti lancia almaviva
Almaviva, il talento ‘benedetto’ da Francesco Totti (Ansa) – Giornaleromanista.it

Il 28 maggio 2017, giorno del doloroso e commovente addio di Totti alla Roma e al calcio giocato, lo storico capitano regalò la propria fascia proprio ad Almaviva, all’epoca solo undicenne, come passaggio di consegne al capitano più giovane del vivaio romanista. Una scena emozionante che si è trasformata poi in realtà, visto che qualche anno dopo Almaviva è stato preso sotto l’egida della CT10 Management, l’agenzia di procura sportiva guidata proprio da Totti.

Oggi Mattia Almaviva è un attaccante polivalente e di ottima qualità che sta facendo incetta di trofei con le giovanili della Roma. Lo scorso anno si è laureato campione d’Italia con la formazione Under 16, mentre qualche giorno fa ha bissato il trionfo con la maglia della Roma Under 17. Insomma, un vincente nato che fa parte di uno dei vivai meglio attrezzati d’Italia.

Totti scommette totalmente su Almaviva, che tra l’altro ha caratteristiche tecniche molto simili allo storico 10 romanista: capacità di palleggio, buon tiro e capacità di giocare sia da trequartista puro che da centravanti. Senza parlare di quel capello biondo sbarazzino e gli occhi azzurri ghiaccio. La somiglianza con il Capitano è davvero impressionante.

Impostazioni privacy