Dybala tentato dall’Arabia: la Roma trema

Serio rischio per la Roma. Pare proprio che Paulo Dybala sia molto tentato dalle proposte ricchissime da parte del campionato saudita

Paulo Dybala è la stella della Roma. I giallorossi sono stati i più scaltri e convincenti nei confronti della Joya lo scorso anno, quando una volta terminato il suo accordo con la Juventus si è ritrovato senza più squadra né contratto.

Dybala sirene arabe
Paulo Dybala e la tentazione dall’Arabia Saudita (Ansa) – Giornaleromanista.it

Dybala ha scelto di sbarcare nella capitale, ritenendolo l’ambiente ideale dove proseguire la sua scintillante carriera. Non a caso è stato accolto come una vera e propria divinità, come dimostrato dalla presentazione ufficiale dell’argentino al Palazzo della Civiltà Italiana dell’EUR, con una marea di tifosi pronti ad acclamarlo.

Ora però spunta un rischio che i tifosi romanisti non avrebbero mai voluto e sperato di correre. Anche Paulo Dybala potrebbe presto finire nel mirino dei club dell’Arabia Saudita. Un campionato, quello mediorientale, che ha deciso già da gennaio scorso di investire pesantemente sul mercato occidentale e convincere numerosi fuoriclasse d’Europa a sbarcare in Arabia. Con uno stratagemma molto semplice: pagando stipendi da veri e propri sceicchi.

Club arabi su Dybala, la clausola rescissoria fa tremare la Roma

Secondo quanto scritto dal Corriere dello Sport, i proprietari sauditi stanno cominciando a valutare alcuni investimenti anche dalla Serie A italiana, dopo aver saccheggiato già la Premier League inglese con gli ingaggi di fuoriclasse quali Koulibaly, Kanté o Firmino.

Paulo Dybala potrebbe essere il prossimo calciatore nel mirino della Saudi Pro League, la lega calcistica del paese mediorientale. Ancora non è chiaro quale club in particolare sarebbe interessato a portare l’argentino in Arabia, ma pare quasi certo che un tentativo verrà fatto.

dybala in Arabia
Dybala fa gola ai sauditi, occhio alla clausola rescissoria (Ansa) – Giornaleromanista.it

La Roma trema soprattutto per un fattore. Ovvero la presenza di una clausola rescissoria piuttosto bassa all’interno del contratto del classe ’93. Infatti lo scorso anno è stato stabilito che Dybala potesse partire dalla capitale in caso di offerta da 12 milioni di euro da un qualsiasi club estero. Un’inezia per gli arabi, che potrebbero dunque strappare il sì dell’attaccante senza troppi fronzoli.

Ovviamente per Dybala sarebbe pronto un contratto con maxi-stipendio, un po’ come già fatto con altri campioni del calcio occidentale. La Roma come detto è preoccupata, ma spera di convincere Dybala a restare: c’è un patto tra gentiluomini con José Mourinho, visto che i due vogliono restare ancora un altro anno a Roma per rilanciarla in zona Champions. E chissà che nelle prossime settimane Tiago Pinto non possa optare per il rinnovo di Dybala, che cancellerebbe di fatto anche la pericolosa clausola.

Impostazioni privacy