Dalla ‘Joya’ al dolore, Mourinho furibondo

Josè Mourinho trema all’idea di perdere Dybala: l’interessamento del top club agita i sonni dello Special One

Dybala sì, Dybala no. L’interrogativo non è affatto di poco conto. Il dubbio sulla permanenza a Roma del giocatore argentino – legato sì al club giallorosso fino al giugno del 2025, ma con la doppia clausola ancora in piedi – non smette di occupare i pensieri dei tifosi, dello staff tecnico e ovviamente di José Mourinho.

Jose Mourinho, tecnico della Roma
Jose Mourinho mastica amaro: il big può lasciare (Ansa Foto) – Giornaleromanista.it

Dopo la massiccia campagna cessioni operata da Tiago Pinto, che ha fatto il Diavolo a quattro per consentire al club di rientrare nei parametri del Fair Play finanziario, ora si passa ai rinnovi di contratto. Come quello già allungato fino al 2025 da Stephan El Shaarawy. Non è un mistero però che a Trigoria tutti stiano aspettando la fumata bianca tra il dirigente portoghese e l’entourage di Paulo Dybala sull’ormai celebre adeguamento dell’ingaggio fino ai fatidici 6 milioni annui. Questo neutralizzerebbe sia la clausola di 12 milioni per l’estero che quella di 20 milioni per l’Italia presenti nel contratto che la scorsa estate la Joya firmò con la Roma per legarsi ad essa.

Negli ultimi giorni si è fatta strada la voce che vorrebbe gli agenti del Campione del mondo intenzionati a chiedere un ulteriore aumento prima di firmare un accordo che impedirebbe al loro assistito di andar via tutto sommato a prezzo di saldo. Nella dialettica ancora in corso tra procuratori e società si starebbe inserendo il Chelsea di Todd Boehly, che ha fiutato la grande occasione.

Dybala, il Chelsea, la Roma e Mourinho

Il club londinese è davvero ingolosito dalla possibilità di strappare, a cifre che non rappresentano certo un problema per il suo patron, un giocatore di siffatto lignaggio. Sulla possibilità che la Roma accontenti le eventuali ulteriori richieste di aumento del calciatore albiceleste, è intervenuto, ai microfoni di Radio Radio, il noto opinionista Furio Focolari.

Paulo Dybala, giocatore della Roma
Paulo Dybala tra rinnovo e lusinghe inglesi (Ansa Foto) – Giornaleromanista.it

Se Dybala fosse sempre fisicamente al 100%, non starebbe alla Roma – il suo intervento – . È chiaro che sono professionisti, è lo stesso discorso per Milinkovic. Dybala chiede un aumento di stipendio: questo è il mercato, perché c’è il Chelsea che gli offre più soldi. Ma io Dybala me lo terrei a tutti i costi – la sua conclusione -, farei le barricate per lui“.

Ovviamente la sola possibilità di non avere a disposizione Dybala per la prossima stagione ha fatto sobbalzare dalla sedia José Mourinho. Nell’idea del tecnico portoghese l’argentino occupa un ruolo determinante. Il peso in termini di gol, assist e leadership tecnica è stato sotto gli occhi di tutti nella passata stagione. Pensare di ricominciare senza di lui è un qualcosa che lo Special One non vuole neppure prendere in considerazione.

Impostazioni privacy