Colpa dell’amico: la Roma in ansia totale per Dybala

Paulo Dybala deve essere l’architrave della Roma del prossimo anno secondo José Mourinho, ma nel frattempo arrivano sirene pericolose dal mercato

Paulo Dybala ha la possibilità di liberarsi entro il 31 luglio con una comoda clausola. Adesso a mettergli la pulce nell’orecchio è stato un amico oltre che un compagno. I tifosi della Roma sono in ansia totale.

Cessione Paulo Dybala
La Roma rischia di perdere Dybala (Ansa) – giornaleromanista.it

Che sia Scamacca, Morata, Arnautovic o un colpo a sorpresa, l’attaccante della Roma prima o poi verrà acquistato. Tiago Pinto sta sondando il mercato europeo alla ricerca del profilo giusto. Il preferito, almeno del ds, sarebbe proprio l’ex bomber del Sassuolo, ma il West Ham per il momento non apre al prestito con diritto di riscatto. Una brutta rogna considerando i paletti economici da rispettare con la UEFA e la necessità di destinare una parte del budget all’acquisto di un centrocampista.

Quello che Mourinho ha fatto capire in tutti i modi, al di là di chi arriverà, è che per il suo attacco ha bisogno della permanenza di Paulo Dybala. L’argentino è stato l’unico attaccante giallorosso in doppia cifra la scorsa stagione. Per lui sono arrivati ben 18 gol tra campionato e coppe, di cui 12 solo in Serie A. Se consideriamo che Abraham si è fermato a 9 complessivi e Belotti a 4 (di cui 0 in campionato) abbiamo il quadro esatto della sua importanza.

Dybala nelle mire del Chelsea: Enzo Fernandez spinge per portarlo a Stamford Bridge

Ora il problema principale nel cercare di trattenere Dybala a Trigoria è frenare le mire del Chelsea. Sì, perché i Blues sono alla ricerca di un giocatore come lui, in grado di ricoprire diversi ruoli in avanti e colmare le lacune createsi dopo le cessioni di Mount (Manchester United) e Havertz (Arsenal). Tra l’altro a Londra c’è un centrocampista che sta spingendo moltissimo per far arrivare Paulo Dybala a Stamford Bridge.

Dybala tentato da un amico
Dybala potrebbe lasciare la Roma per “colpa” di un amico (Ansa) – giornaleromanista.it

Si tratta dell’amico e compagno di nazionale Enzo Fernandez, laureatosi campione del mondo a dicembre in Qatar proprio con la “Joya“. Come riportato dall’autorevole quotidiano sportivo argentino Olé, Fernandez ha dichiarato: “Ho parlato con lui e gli ho detto che lo aspetto per mangiare insieme un asado. Avrei proprio bisogno di qualcuno con cui prendere un mate”.

Insomma una dichiarazione di affetto che di certo non avrà lasciato indifferente il #21, che con soli 12 milioni può liberarsi per l’estero. La Roma per trattenerlo e annullare la clausola può solo giocare a rialzo sull’ingaggio, sperando che basti.

Impostazioni privacy