30 milioni cash, Monchi lo strappa alla Roma

Monchi, ex direttore sportivo della Roma, potrebbe cominciare la sua nuova avventura come dirigente strappando un gioiello ai giallorossi

Parlare ai tifosi romanisti del dirigente spagnolo Monchi è come sferrare un colpo al cuore. Non per questioni romantiche, bensì tutt’altro: l’esperienza del direttore sportivo in giallorosso è stata più negativa che mai.

Monchi acquisto dalla Roma
Monchi potrebbe subito fare uno sgarbo alla sua ex squadra (Lapresse) – Giornaleromanista.it

Ancora oggi a Monchi vengono imputati errori imperdonabili sul mercato. Come i costosi acquisti di giocatori ormai sul viale del tramonto, come Pastore e Nzonzi, oppure gli ingaggi ultra-milionari di futuri flop come Schick, Kluivert o Olsen. Insomma, un disastro imprevisto per la Roma.

Non bastassero questi ricordi ancora indelebili, Monchi qualche settimana fa ha esultato in faccia ai propri ex tifosi, trionfando in Europa League con il suo Siviglia, proprio nella finale contro la Roma. Una beffa clamorosa che potrebbe proseguire anche sul mercato, con il nuovo incarico dello spagnolo in Premier League. Monchi, infatti, ha da poco firmato il contratto come nuovo dirigente dell’Aston Villa, storico club inglese che giocherà il prossimo anno in Conference.

Monchi subito a caccia di rinforzi: il primo colpo sarà dalla Roma?

Pare proprio, secondo alcune indicazioni che arrivano dall’Inghilterra, che tra gli obiettivi di Monchi per l’Aston Villa vi sia un calciatore in forza alla Roma. Un titolare della squadra di José Mourinho che però, per motivi di bilancio, potrebbe essere messo sul mercato.

Monchi prende Ibanez
Ibanez può finire in Premier League (Lapresse) – Giornaleromanista.it

Infatti, i ‘Villans’ sarebbero interessati a Roger Ibanez, difensore brasiliano che è cresciuto e maturato con la maglia della Roma, al netto di qualche errore di deconcentrazione tipico del classe ’98. Un ottimo prospetto che interessa molte società inglesi, come per esempio Chelsea e Tottenham. Ma occhio a Monchi, che potrebbe incominciare la propria avventura britannica strappando alla sua ex squadra un giocatore importante.

La Roma spara alto per il cartellino di Ibanez. Visti i valori sul mercato dei difensori internazionali, i giallorossi vogliono 35-40 milioni di euro dalla Premier per lasciar partire l’ex Atalanta, che fra l’altro è anche ormai un convocato fisso della Nazionale brasiliana. L’Aston Villa, che è comunque ben messo in difesa per la presenza di ottimi stopper come Mings, Konsa e Diego Carlos, potrebbe fare un’offerta iniziale vicina ai 30 milioni per provare a convincere la Roma.

Va ricordato che la società giallorossa, per rispettare i paletti del Financial Fair Play e non incappare in altre sanzioni, deve ottenere 30 milioni di plusvalenze tramite il mercato entro la fine di giugno. L’addio di Ibanez, per le cifre appena rivelate, sarebbe un toccasana per le casse di Trigoria.

Impostazioni privacy